Excite

Rapporto Censis: la ricca Italia non è più così ricca!

Lavorare soltanto non basta, bisogna anche produrre. Questo quanto emerso dal dibattito in occasione del 44esimo rapporto del Censis. Secondo Giuseppe Roma, presidente del Censis, oltre al problema della disoccupazione, in Italia c'è anche quello del lavoro che non produce ricchezza.

'Dal 2000 al 2009 il Pil italiano è cresciuto dell'1,4%, la popolazione del 6% e l'occupazione dell'8,3%. Questo significa - conclude il presidente del Censis - che in Italia abbiamo molto lavoro che non produce nulla. Al dibattito sono intervenuti anche Giuseppe Mussari, presidente dell'Abi, e Roberto Colaninno, presidente di Alitalia e Piaggio.

Di ritorno da Singapore, Roberto Colaninno ha spiegato che è indispensabile 'abituarsi al pensiero che gli altri Paesi possono essere meglio di noi'. Le nuove frontiere dello sviluppo economico, ha spiegato il presidente di Alitalia, si stanno spostando in altre parti del mondo: non solo la Cina, ma anche il Sudafrica, la Colombia, la Nigeria, l'Iran, l'Egitto e il Pakistan.

Per Roberto Colaninno, che non perde l'occasione di tessere le lodi di Sergio Marchionne, l'amministratore delegato di Fiat, la soluzione sarebbe quella di lavorare di più. 'I diritti - spiega - vengono dopo i doveri.' Per il presidente dell'Abi, invece, la soluzione del conflitto tra capitale e lavoro va cercata nella condivisione del progetto d'impresa, che non deve essere solo a capo dell'imprenditore. Tutti hanno concordato che l'Italia non è più così ricca come in passato. Cominciato nel 1945, il 'Rinascimento' imprenditoriale italiano - come l'ha chiamato Colaninno - è finito nel 2000.

(foto © sitodellapace.it)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017