Excite

Sicilia, emergenza lavoro

Il comparto produttivo della Sicilia soffre, e mentre le grandi aziende mettono in cassa integrazione i propri lavoratori, le piccole aziende licenziano, e la situazione del lavoro in Sicilia è sempre più grave.

Cresce il tasso di disoccupazione, nonostante la Regione tenga congelati 55 milioni di euro stanziati ai cantieri lavoro come misura a sostegno dei lavoratori disoccupati.

Oltre alla manovra da 55 milioni di euro, somma al momento congelata, prevista per i cantieri di lavoro in moltissimi Comuni dell’ isola, come, conferma anche l’assessore all’Industria Marco Venturi “Ci sono delle risorse del ministero dello Sviluppo Economico che potrebbero essere stornate sulla cantieristica navale siciliana e ai cantieri navali di Palermo, in particolare. Si tratta di circa 90 milioni di euro provenienti dall’accordo quadro per il parco di Regalbuto che poi non è stato più realizzato. Dal punto di vista tecnico lo storno di queste somme è fattibile. Spero di riuscire ad incontrare il ministro Scajola al più presto per definire dal punto di vista politico questa operazione. Si tratterebbe di somme che darebbero una boccata di ossigeno ai cantieri navali di Palermo”.

I presidenti di Confindustria Palermo, Nino Salerno, della Piccola Industria, Giosi Di Trapani, e dei Giovani Imprenditori, Marcello Cacace hanno confermato che “La Finanziaria regionale ha previsto 55 milioni per cantieri di lavoro in tutti i Comuni dell’Isola. Le risorse, disponibili nei fondi Fas, hanno avuto il riconoscimento da parte del Cipe, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, con un atto del 31 luglio scorso. Eppure ancora mancano i bandi che farebbero partire i cantieri di lavoro. Questi finanziamenti, direttamente gestiti dall’assessorato regionale al Lavoro, sono destinati alle amministrazioni comunali. Ma l’avvio dei cantieri metterebbe in moto un meccanismo vitale per l’economia dell’indotto. Normalmente ogni cantiere di lavoro alimenta un circuito economico che per un terzo è destinato ai materiali. In questo caso circa 20 milioni di euro darebbero una scossa di energia all’economia locale. Solo per il Comune di Palermo sono previsti dalla manovra regionale per il 2009 almeno 15 cantieri. Ora urge pubblicare i bandi”.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017