Excite

Social wedding concierge: un professionista per condividere il matrimonio su Facebook, Twitter e Instagram

  • Twitter @hellomag

Dai popolari Facebook a Twitter agli outsider Instagram e Pinterest, i social network si sono imposti come mondo parallelo dove una percentuale sempre meno ridotta di coppie condivide ogni evento, gioie e dolori, della vita con tanto di album fotografici a scandire puntualmente una dopo l’altra le emozioni.

Coppie vip e nozze sempre più social: foto e status per celebrare il "grande giorno"

Anche il matrimonio, in tale ottica di “full immersion” nella comunità virtuale del web, fa parte del gioco e la richiesta di un’organizzazione ad hoc per rendere pienamente partecipi amici e parenti del clima di festa nel giorno del sull’altare è talmente aumentata negli ultimi anni da gettare le basi per un mestiere nuovo di zecca.

Si tratta del cosiddetto social media wedding concierge, una sorta di figura professionale in progress destinata a farsi largo tra le nuove generazioni grazie alla costante crescita della rete e dei suoi appassionati, alcuni dei quali specializzati in lavori di grafica, design e reportage live in tempo reale di eventi di vario tipo.

(Hashtag per il matrimonio: come condividere ogni istante dell'evento sui social. Video)

A livello amatoriale, l’esperienza di condivisione delle foto con status e commenti su Facebook in occasione delle nozze è stata già provata da tanti, sposi e invitati alla cerimonia, ma il salto di qualità consiste ormai nell’affidare a una persona esperta e di fiducia l’intera macchina organizzativa della “socializzazione” della giornata, magari anticipando il tutto con un blog a tema ed altri contenuti speciali.

Hashtag sulle nozze, raccolta di immagini in real time e messaggi ad effetto più video-ricordo dei momenti più belli arricchiscono il fascino del lieto evento, garantendo alla coppia di festeggiati la massima visibilità non senza divertire gli ospiti, le persone care e gli amici assenti alla cerimonia.

La paternità della rivoluzionaria invenzione del social media wedding concierge va riconosciuta alla catena “W Hotels” di New York che nel giro di un paio di mesi ha fatto tesoro dei feedback della clientela sul servizio di live tweeting, lanciato in quattro alberghi nella Grande Mela per allargare la portata dell’esperimento, con risultati che definire eccellenti sarebbe riduttivo.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017