Excite

Stage: ecco la normativa

Lo stagista è un collaboratore che opera in azienda i cui obblighi burocratico-amministrativi sono a carico dell’ente formatore. Lo stage è regolato da normativa contenuta nel regolamento varato dal ministero del Lavoro con il decreto del 25 marzo ’98 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 maggio ’98 n. 108), in cui sono determinati i criteri che permettono all'azienda in questione di formare lo stagista senza obblighi di contratti subordinati.

Le finalità

Il tirocinio non è considerato un rapporto di lavoro, essendo stato istituito, infatti, per facilitare le scelte professionali dei giovani attraverso l'inserimento nel mondo del lavoro.

Lo stage è regolamentato dalla normativa datata 1998, vediamone i punti principali:

Sono promossi tirocini formativi e di orientamento a favore di soggetti che abbiano già assolto l'obbligo scolastico ai sensi della legge 31 dicembre 1962, n. 1859. I datori di lavoro privati e pubblici non intrattengono con i tirocinanti rapporti di lavoro, asi sensi del comma 1. Queste le tipologie di aziende che possono formare uno o piu' tirocinanti:aziende con non più di cinque dipendenti a tempo indeterminato, con un numero di dipendenti a tempo indeterminato compreso tra sei e diciannove, con più di venti dipendenti a tempo indeterminato.

Da chi vengono erogati

E' possibile effettuare gli stage presso agenzie per l'impiego istituite ai sensi degli articoli 24 e 29 della legge 28 febbraio 1987, n. 56, università e istituti di istruzione statale e non statale che rilasciano il titolo accademico; centri pubblici o a partecipazione pubblica di formazione professionale e/o orientamento o quelli convenzionati con la regione o la provincia competente, cioè accreditati ai sensi dell'articolo 17 della legge 24 giugno 1997, n. 196; enti ausiliari e cooperative sociali; servizi che si occupano di inserimento lavorativo per disabili gestiti da enti pubblici delegati dalla regione.

Assicurazione

Tutti gli enti promotori del tirocinio devono assicurare i tirocinanti contro gli infortuni sul lavoro presso l'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL), o verso la compagnia assicuratrice per la responsabilità civile verso terzi.

Tutorato

Ad ogni torocinante è garantito l'assistenza di un tutor come responsabile didattico-organizzativo delle attività e a lui deve far riferimento.

Il testo completo della normativa è possibile trovarlo nel numero 108 della Gazzetta Ufficiale del 12 maggio 1998 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La convenzione

Lo stage è regolamentato da una normativa che prevede che i tirocini siano svolti sulla base di apposite convenzioni stipulate tra gli enti promotori e i datori di lavoro, sia pubblici che privati. A ciò deve seguire un progetto formativo e di orientamento che segua obbiettivi in accordo con i percorsi formativi che svolti presso le strutture di provenienza.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017