Excite

Lavoro e famiglia, un binomio inconciliabile?

Conciliare il lavoro con la famiglia non è mai stato semplice, e ancora meno oggi. Ecco, perché il ministro del welfare Sacconi ha proposto una serie di misure che, tentano di mediare tra due esigenze contrapposte, da un lato il diritto dei lavoratori alla flessibilità, e dall'altro l'esigenza delle aziende di non perdere produttività. La sfida, non è certo di facile realizzazione, perché si tratta di mettere in moto un sistema ad incastro che permetta di conciliare la vita familiare, con quella professionale.

Lavoro e famiglia, infatti, possono coesistere grazie al telelavoro, ad una maggiore flessibilità oraria per entrambi i genitori che lavorano fino ai 3 anni del bambino, con l'istituzione di una banca ore che consentirebbe al genitore di accantonare le ore di straordinario e utilizzarle per esigenze familiari, grazie alla possibilità di trasformare in via temporanea il rapporto di lavoro full-time in part-time fino al compimento dei 5 anni, con misure fiscali di detassazione. Queste, le proposte avanzata dal Ministro Sacconi, che ha consegnato alle parti sociali la bozza delle linee guida per la conciliazione famiglia e lavoro. Nella bozza, inoltre, sono previsti orari flessibili anche per assistere familiari che necessitano di particolari cure. La grande novità resta, ad ogni modo, il telelavoro, che andrebbe a sostituire i congedi facoltativi o quello parentale.

I sindacati avranno ben poco da obiettare, mentre le organizzazioni datoriali, in primis Confindustria, saranno da convincere. A tal proposito, la bozza Sacconi, è corredata di tutta una serie di precisazioni che cercano di conciliare le esigenze della famiglia, con la logica della produttività. Come recita la bozza, lo snodo centrale è nell'evoluzione della contrattazione collettiva, che deve farsi carico delle esigenze della famiglia ricercando e implementando soluzioni innovative che possano agevolare la cura dei bambini e degli anziani e contribuire alla realizzazione di ambienti e contesti lavorativi tali da garantire la piena conciliazione delle responsabilità lavorative e di quelle famigliari per le donne e gli uomini. (foto © Freedigitalphotos.com)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017