Excite

Come si trova lavoro nelle Marche: consigli e risorse

La regione Marche è un posto dove è abbastanza facile trovare un impiego anche in tempi di crisi economica: la tradizione imprenditoriale marchigiana, infatti, ha dato vita nel tempo ad un tessuto di piccole e medie imprese che danno lavoro a moltissime persone nei più diversi settori. La valli delle cinque provincie sono ricche di insediamenti industriali, senza dimenticare le opportunità di lavoro nei settori alberghiero, intrattenimento e ristorazione della riviera Adriatica, per non parlare di settori come pelletteria, meccanica, pesca, calzature eccetera. Di fronte a tutta questa ricchezza di prospettive non ci si deve comunque sentire smarriti, perché l'Amministrazione Regionale mette a disposizione numerose risorse e servizi per chi vuole trovare un lavoro nelle Marche.

I Centri per l'Impiego

Tutte le provincie marchigiane hanno uno o più Centri per l'Impiego ai quali ci si può rivolgere per ottenere informazioni sulle offerte di lavoro e di formazione professionale. Basta una breve ricerca sul sito della Provincia preferita e si possono trovare gli indirizzi dei Centri e tutti i recapiti per contattarli, ma anche indicazioni sui posti di lavoro vacanti e sui corsi in fase di avvio. Questi ultimi sono particolarmente interessanti perché sono suddivisi per tipologia di partecipanti, rivolgendosi ai disoccupati come ai lavoratori in cassa integrazione, a quelli in mobilità oppure ai dipendenti che vogliono aggiornarsi. Finanziati da fondi comunitari, i corsi sono ovviamente gratuiti. Gli indirizzi ed i link sono reperibili nel portale del lavoro della Regione (istruzioneformazionelavoro.marche.it).

Le Marche e il lavoro specializzato

La Regione Marche non lesina informazioni a chi è in cerca di lavoro anche nei settori meno "canonici". Ad esempio, chi è in cerca di impiego nel mondo dello spettacolo, si può rivolgere all'AMAT (Associazione Marchigiana Attività Teatrali – Amat.it) oppure alla Fondazione Pergolesi Spontini (fpsjesi.com); per il settore turistico e alberghiero si possono contattare le diverse associazioni di albergatori territoriali, oppure direttamente l'assessorato regionale al Turismo (turismo.marche.it); tutte le informazioni sulle attività ittiche, incluse concessioni demaniali, sono invece reperibili presso l'Ufficio Pesca (pesca.marche.it). Le lavoratrici, inoltre, hanno a disposizione più sedi dello Sportello Informadonna (donne.marche.it), dove si è pronti a rispondere alle richieste del gentil sesso anche per quanto riguarda la ricerca di un impiego.

Come si trova un lavoro nelle Marche: altri metodi e servizi

Se tutte queste risorse possono confondere le idee, allora si possono utilizzare altri servizi per trovare un impiego nelle Marche, specialmente se si è già scelta la zona dove si desidera lavorare. Ad esempio, con l'iniziativa AnconaLavoro (anconalavoro.it) si può cercare impiego non solo in quella provincia, ma anche a Macerata, Pesaro e Urbino. Nel sito web del progetto si può anche inviare il proprio curriculum vitae, specificando il settore lavorativo di proprio interesse. Sempre sul web è possibile consultare i principali periodici marchigiani o nazionali con edizione regionale, i quali non mancano di offrire agli utenti un database di offerte di lavoro liberamente consultabile, come Il Resto del Carlino, Il Messaggero, il Corriere Adriatico.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019