Excite

Partita Iva: presentato il Manifesto del lavoro autonomo

L’Associazione del terziario avanzato (ACTA), ha presentato a Milano il Manifesto del lavoro autonomo, una lucida analisi sulla condizione lavorativa e fiscale dei lavoratori indipendenti di seconda generazione. Per seconda generazione, si intende quella folta schiera di professionisti, spesso bistratta e ostacolata dalle istituzioni, legata ai settori emergenti dell'IT o delle innovazioni di processo e di prodotto come i designer, i grafici, i consulenti news Media o gli operatori della Moda, che hanno scelto l'impervia strada dell'indipendenza nel nostro Paese.

In primis, il manifesto si propone di portare a conoscenza dell'opinione pubblica la situazione di chi convive quotidianamente con i problemi dettati da una lacunosa cultura giuridica in materia di partita Iva, e da un sistema di welfare inadeguato, ma mira anche a cambiare il comportamento delle imprese e delle aziende nei confronti dei professionisti indipendenti con partita Iva. Il 13 gennaio, infatti, i lavoratori autonomi hanno presentato il manifesto con uno spettacolo teatrale intitolato "Lo Stato del Quinto Stato". L'iniziativa, sicuramente originale, cercava di sensibilizzare l'opinione dei cittadini, ma soprattutto quella delle istituzioni, dalle quali si sentono trascurati e che «per lungo tempo - scrivono - non ci hanno riconosciuto tanto da non riservarci un posto nemmeno nelle statistiche».

Il Manifesto si articola in tre parti e spiega con chiarezza come questi lavoratori, pur essendo alla base della produzione moderna, non abbiano alcuna tutela, né protezione sociale, condizione aggravata ulteriormente dall'imperante crisi economica. Il documento, però, non è solo una sorta di "reclamo", ma propone anche delle idee per rilanciare il lavoro indipendente, come la revisione di Fisco e della Previdenza, e la definizione di nuovi diritti universali e dei servizi di supporto.

(foto © freedigitalphotos.net)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017