Excite

Uil, cos'è?

La Uil, cos'è? Questa domanda potrebbe trarre in inganno qualcuno, perché in Italia si conoscono due Uil: l'Unione Italiana del Lavoro attiva dal 1918 al 1925 e l'Unione Italiana del Lavoro nata nel 1950 e tuttora esistente. Tra i due sindacati, tuttavia, non vi è continuità, se non nel nome, e quando si parla di Uil oggi si intende unicamente la seconda, di cui a seguire si riporta una breve storia e le funzioni.

    uil.it

Uil: la storia

La Uil, cos'è? Quando nasce? Dare una risposta non è semplice, anche se la data di costituzione della Uil è certa e fissata nel 1950. Questo sindacato, infatti, prende forma per tappe successive, in seguito ai vari conflitti interni che portano al disgregamento della cosiddetta Cgil unitaria, fondata il 3 giugno 1944, e alle vicende politiche che interessano il Paese nei primi concitati anni del dopoguerra.

La prima può essere individuata nella scelta da parte dei sindacalisti di orientamento cattolico, repubblicano e socialdemocratico, di staccarsi dalla Cgil dopo l'attentato a Palmiro Togliatti del 1948 e di formare una propria organizzazione autonoma, la Libera Cgil (l'attuale Cisl). Una prima scissione alla quale fa seguito l'abbandono della Cgil anche da parte dei rappresentanti dei lavoratori di credo laico, che fondano la Fil.

Dietro pressione degli americani - che avevano forte interesse nella costituzione di un sindacato moderato da opporre alla Cgil - LCgil e Fil danno vita a un tentativo di unione tra le due organizzazioni, ma la ferma opposizione della base e dei quadri intermedi manda tutto a monte e, alla fine, confluiscono nella LCgil (dando vita alla Cisl) solo i vertici della Fil, mentre quest'ultima è di fatto sciolta a favore di un nuovo movimento, che nasce ufficialmente il 5 marzo 1950 con il nome di Unione Italiana del Lavoro.

I primi tempi, per il neonato sindacato, sono difficili: il rifiuto a sottostare alla richiesta USA si fanno sentire con pochi appoggi politici e finanziamenti inesistenti, ma nonostante ciò ben presto la Uil ottiene il consenso dei cittadini, fino ad arrivare, nel 2011 a contare 2.196.442 iscritti, tra cui 1.328.583 lavoratori attivi, 575.266 pensionati e 292.593 affiliati.

    uil.it

I principi fondanti della Uil e la sua organizzazione

Con la dichiarazione programmatica del 5 marzo 1950 alla Casa dell’Aviatore di Roma, i fondatori della Uil rispondono in qualche modo alla domanda 'la Uil, cos'è?', stabilendo i 'cinque pilastri' dell'organizzazione:

  • indipendenza da partiti, governi e confessioni religiose;
  • valorizzazione dell'autonomia delle federazioni di categoria;
  • adozione del metodo democratico con partecipazione attiva dei lavoratori;
  • unità d'azione con le altre due organizzazioni confederali Cgil e Cisl;
  • intervento su tutti i problemi di politica sociale ed economica ogni volta che sono in gioco le sorti della classe lavoratrice.

La Uil è presente capillarmente su tutto il territorio nazionale con sedi regionali dislocate nelle principali città, è attiva in 6 categorie distinte (agricoltura, industria, lavoratori atipici, servizi, trasporti, pensionati, PA) ed è gestita da un Segretario Generale e 10 Segretari Confederali. I suoi servizi spaziano dai patronati, alle assicurazioni, ai progetti di cooperazione internazionale, e possono essere consultati nel dettaglio sito uil.it

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017